Azienda

La storia dell’Azienda Agricola Dezza


La famiglia Dezza iniziò la vinificazione in Oltrepò Pavese nel 1890, ma le radici della famiglia nella zona risalgono a ben tre secoli prima.
Tre fratelli Dezza si trasferirono dalla Spagna all’Italia nel XVI secolo. Erano “hidalgos” – nobiltà spagnola – e arrivarono dopo il trattato di
pace di Cateau-Cambresis nel 1559 tra Francia e Spagna, che lasciò agli spagnoli il controllo dell’Italia per 150 anni. I fratelli Dezza trovarono
nell’Oltrepò Pavese il luogo per un nuovo inizio.

Pietro Dezza, fu uno dei primi in Oltrepò Pavese a coltivare la vite nel 1890, con i principi fondanti della viticoltura di qualità e del rispetto del territorio.
Pietro era un appassionato di vino e della sua cultura e ne ha fatto la sua missione: produrre vino basato sulle tradizioni dell’Oltrepò.

Il suo amore per la vinificazione e la ricerca per produrre vini pregiati è stato portato avanti da suo figlio Ettore. Ettore, insieme al figlio Carlo,
ha sperimentato nuove soluzioni e tecniche, riuscendo a innovare pur rispettando le consolidate tradizioni enologiche di famiglia.

Dezza1890 è ora alla sua quarta generazione. Dal 2002, il figlio di Carlo, Ottavio, si dedica alla cantina e la gestisce in proprio sin dalla
scomparsa di Carlo nel 2008. Ottavio ha seguito le orme del padre, cercando di innovare ed espandere l’azienda, mantenendo una missione:
una costante ricerca della massima qualità del vino.

La nostra filosofia

Il vino è la nostra passione e crediamo che il buon vino nasca da un’attenta viticoltura, non da manovre complicate in cantina.
Crediamo che i vini debbano esprimere il loro terroir e diamo la massima importanza ai vigneti dei nostri antenati, curandoli personalmente ogni giorno.

Il nostro credo è inteso al minimo stress per l’uva. Le nostre tecniche rispettano sempre le viti e tutelano l’ambiente.
Coltiviamo le nostre viti utilizzando i sistemi di allevamento tradizionali del Guyot e del Cordone speronato, che offrono un’ottima integrazione con il terreno e l’esposizione.
Una volta in cantina, il titolare dell’azienda Ottavio Maria Dezza controlla quotidianamente personalmente i vini, curandoli con grande attenzione ai dettagli, puntando sempre a realizzare importanti annate.
Crediamo inoltre nella minimizzazione dei solfiti, aggiungendo solo ciò che è assolutamente necessario per tutelare l’integrità e la qualità del vino, permettendogli di invecchiare rispettosamente.